domenica 29 marzo 2015

Noomray, la libreria on demand

Noomray è un esempio di inventiva femminile, di un grande talento e di una straordinaria empatia. La sua autrice è Donatella, una donna che si è inventata un lavoro per gioco, scrivendo una favola per il suo nipotino.
Noomray è un bel progetto di scrittura on demand che si avvale della collaborazione di diversi ghostwriters e di svariati illustratori. Si serve di un blog per approfondire e segnalare novità, occasioni speciali, storie particolari che coinvolgono il progetto in generale.
Non si può però parlare di blogging in senso stretto, né di funzione primaria del blog perchè la struttura del progetto intero gli fa ombra, lasciandolo perfino un po' indietro nell'aggiornamento delle tematiche trattate.
Ritornando perciò a Noomray, Donatella aggiunge intressanti dettagli e spiega che “tutti i libri vengono scritti, stampati, rilegati e spediti direttamente a casa del cliente. I costi dei libri per adulti partono da circa 55,00 euro”.
Per chi fosse interessato, basta inviare una mail a info@noomray.it con le richieste e magari indicando il budget a disposizione.
Trattandosi di un'attività su misura, chiunque potrà avere il suo libro e a qualunque costo.



domenica 22 marzo 2015

Con il cuore in gola e la Testa nel Frigo

Nel web ci sono due ragazze che insieme fanno mezzo secolo e con loro due passioni: la cucina e la fotografia.
Una si chiama Martina, l'altra Ghea, entrambe sono bolognesi e laureate: la prima in Giurisprudenza e la seconda in Interpretariato di conferenza e traduzione.
Entrambe sono masterizzate e portatrici sane di energia.
Il loro blog si chiama Testa nel Frigo, e fino a qui un po' di domande: che cosa vorrà dire? Di cosa parlerà? Perchè questo titolo?
Testa nel Frigo è un blog davvero bello e originale, un misto di arte, fotografia, giochi di parole e buon cibo; uno spazio ben fatto, che dà respiro e apre i sensi; è in sintesi la fotografia di un panorama che richiama odori e sapori. Descriverlo a parole non è semplice, per capirlo bisogna guardarlo.
“Tutto è nato da qualche foto scambiata sui nostri profili instagram e scattata durante qualche sessione di cucina casalinga! Poi l'idea di intraprendere un progetto un po' anticonvenzionale, sorpassando la tradizionale rappresentazione del cibo da social.
Le fotografie dei piatti sulle tavole sono all'ordine del giorno, noi abbiamo cercato di fornire una nuova chiave di lettura, di mostrare che tutto il mondo del food offre infinite occasioni di creare nuove immagini, di accostare nuovi sapori e colori. Abbiamo deciso di associare ogni giorno alla foto una frase per fare un passo in più, far riflettere o semplicemente divertire il lettore”.
E ci riescono alla grande!


sabato 14 marzo 2015

Disabilità senza confini nel blog di Barbara Gentile

Una ragazza stravagante, che ha avuto il coraggio di andare avanti facendo quello che poteva, con quello che aveva, da dove era. Si presenta così Barbara Gentile, 39 anni di Perugia, con un inno alla vita, un invito a godersela tutta senza un minimo di esitazione. E' disabile lei, e morde la vita tenendosela stretta tra i denti.
Il blog di Barbara è una sorta di manifesto che invita a fare tutto quello se si può, ma proprio tutto! E' aggiornato con costanza ed è gonfio di significato: “Essendo stata dichiarata disabile circa dodici anni fa e avendo lottato per cercare di non esserlo, ho avuto e ancora oggi ho l’opportunità di vivere in due mondi paralleli. Grazie a quello che ho vissuto, ho pensato di poter aiutare gli emarginati ad essere meno soli e a credere che c’è una strada anche per loro. Vivendo in prima persona le difficoltà di un disabile, ho pensato di poter essere il ponte che unisce questa realtà al resto del mondo. Ognuno può fare quello che può, con ciò che ha e soprattutto quando vuole farlo. In questo mondo in cui la corsa al potere e al successo tralascia le cose più importanti come l’Amore e il rispetto, sono i più deboli a farne le spese”.
Il blog, lo stile della scrittura, i colori e la grafica sembrano nati dalle idee di una ragazzina, fresca e scalpitante; i contenuti purtroppo a volte possono risultare troppo ermetici, quasi incomprensibili a chi non si trova nella stessa condizione... ma forse è giusto così.
“Cerco di trasmettere la forza, la speranza nel credere che NIENTE E' IMPOSSIBILE!”
Un cocktail di vita!





giovedì 5 marzo 2015

Il blog multietnico di Expo in città

Milano è quasi pronta, i preparativi si stanno ultimando e l'Expo sarà un evento mondiale, uno spettacolo a reti unificate. Come sempre, c'è chi condivide e chi no, chi lo vede come una inutile propaganda consumistica e chi come un'opportunità per la valorizzazione del territorio e dell'alimentazione sostenibile. 
Fatto sta che Expo è alle porte e porterà con sé un'infinità di eventi e di esperienze che animeranno sia la città che tutti coloro che la visiteranno. Questi eventi sono raccolti e raccontati nel sito Expo in città, nato dalla collaborazione tra il Comune di Milano, la Camera di Commercio di Milano ed Expo 2015. Il sito è accompagnato da un blog, bilingue, molto utile per conoscere la città, le tradizioni e ogni angolo di questa elegante e discreta sciura che si chiama Milano: “A oggi il calendario di Expo in città consente a chi sarà a Milano nel semestre di Expo di scegliere tra oltre 7 mila appuntamenti, suddivisi in dieci categorie tematiche contrassegnate ciascuna da una keyword (Performance, Art, Media, Creativity&style, Leonardo, Kids, Science, Well being, Città mondo, Feed the planet). Il nostro obiettivo è arrivare a un’offerta di almeno cento differenti attività al giorno”, spiega Alvise de Sanctis, responsabile comunicazione di Expo in città. 
Il blog ha molto senso perchè dà voce a chi è dietro le quinte, perchè rende l'idea di cosa muove un progetto così grande, perchè è una vetrina per tutte le attività commerciali che vi partecipano, perchè crea un contesto e un approfondimento dentro cui tuffarsi, perchè rende viva una città bellissima che molto spesso diamo per scontata...
"Attualmente, le pagine del blog hanno ricevuto complessivamente circa 5 mila visualizzazioni, in crescita a un ritmo mensile del 70%. A breve contiamo anche di allargare la squadra dei nostri autori a un gruppo di giovani studenti stranieri, che offriranno il proprio contributo per raccontare ai propri connazionali, nella loro lingua madre (spagnolo, francese, russo e cinese), l’offerta culturale, ricreativa e di approfondimento che la città metterà in campo per Expo”.





 

domenica 1 marzo 2015

Debora Micucci, la bella bloggerina fashion style

Debora Micucci ha 20 anni ed è una blogger con una discreta influenza.
Studentessa di Lingue, Letterature e Culture Straniere, questa giovane ragazza dalla faccia pulita ha due passioni: la moda e la scrittura.
Il suo blog Cat walk's roar è senza dubbio un diario personale fatto di pose, vestiti e paesaggi naturali, senza calcare troppo la mano su brand e sponsorizzazioni.
Un blog molto semplice, fatto più di immagini che di parole; uno spazio che non si descrive e che racconta le giornate di una vita fresca, ricca di sogni, aspettative e di una grande determinazione: “Ciò in cui maggiormente credo e soprattutto spero apprezzino le persone che mi seguono, è l'inventiva, la creatività, la fermezza di non pormi mai alcun tipo di limite. Mi piace pensare del mio blog come uno spazio virtuale dove posso condividere splendide emozioni con gli utenti che mi seguono”.
Nato nel 2014, il blog non è ancora ricchissimo di contenuti, mi sembra un pochino timido e silenzioso. Magari è solo questione di tempo... aspettiamo che cresca...




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...