sabato 27 dicembre 2014

Dal reale al virtuale ComunicareconVincere acchiappa blog e Youtube

Lei Fabiola Sacramati. Lui Paolo Sciamanna. Strizzacervelli la prima e markettaro il secondo. Insieme fanno mezzo secolo di esperienza maturata in aziende nazionali e internazionali, con Fabiola come psicoterapeuta e Paolo come formatore, entrambi sono consulenti aziendali. Questi due blogger – autori di ComunicareconVincere - nascono infatti nel mondo offline e diventano blogger per adeguarsi ai nuovi linguaggi digitali. Obiettivo comune: la comunicazione in senso lato. Insomma, se come me ve la fate addosso quando vi trovate davanti a un pubblico, potete sempre provare a esercitarvi con i loro preziosi consigli, o se vi ritenete delle schiappe nel corteggiare una persona che vi piace, potete provare a cimentarvi nelle tecniche di seduzione suggerite e diventare dei veri Casanova. E se di manuali sulla comunicazione, tecniche di vendita, di amoreggiamento e di gestualità ne avete già letti abbastanza, non temete perchè i due hanno trasferito il loro vademecum su Youtube dando così la possiblità di vedere come effettivamente ci si deve comportare: “la novità del nostro canale è che invece di spiegare solo alcune nozioni sulle tecniche di vendita, sulle tecniche di comunicazione e seduzione, sul parlare in pubblico, noi facciamo vedere come si fa. In pratica recitiamo, mostrando come è, per esempio, una trattativa di vendita fatta bene e come è quando invece non va bene. Questa è stata un po' la novità del nostro modo di proporci su YouTube”. 
Il blog, caratterizzato da un linguaggio molto amichevole e fornito di corsi e manuali gratuiti, è nato nel 2013 e attualmente conta oltre 30 mila visite al mese.
Convincente!



sabato 20 dicembre 2014

Ideota a chi?

Oggi arrivo in ritardo, è quasi Natale e la corsa ai regali non accetta scuse.
Fare regali mi piace però mi stressa, devo cercare di capire se alla persona x potrebbe piacere il mio regalo e se la persona y non lo ha già comprato: bisogna essere sempre sul pezzo!
Perchè è in giorni come questi che cerchi di fare un ritratto delle persone che hai di fronte non tralasciando nessuna delle sfumature che potrebbero fare la differenza: c'è il fighetto, il salutista, il casalingo, il tradizionalista e il minimalista, e poi l'intellettuale, lo sborone, l'elegante e il musicista, il goloso, l'adolescente e perfino il punkabbestia...
Ho scoperto un blogger, l'Ideota Danilo Zanelli, che si diverte come un matto a fare questo tipo di classificazioni, butta la testa nei libri e scavando recupera la realtà.
Il suo blog è Idee per scrittori ed è figlio di un pazzo, come si autodefinisce lo stesso Zanelli.
Questo blogger è un osservatore acuto, maniacale. 
Un lettore bulimico. 
Si appoggia a un linguaggio satirico anche se credo che l'ironia nasca molto più dai ritratti che descrive che dalle parole che usa.
“All'inizio nei social network usavo il nome del blog come pseudonimo Idee per scrittori. Poi mi sono accorto che la gente non interagiva molto con me perché pensavano che non fossi una persona, ma uno staff. E allora ho scelto di chiamarmi Ideota, termine a cui attribuisco il significato di l'uomo che tira fuori le idee. La somiglianza con la parola idiota mi piace, mi riporta con i piedi per terra”.
Il blog è nato nel 2010, ha una grafica molto pulita e accattivante che fa pensare a un testo battuto a macchina da un giornalista, mestiere che Danilo Zanelli spesso e volentieri si è trovato a fare, così, perchè lui semplicemente rientra nella categoria dello scrittore a tutto tondo.



sabato 13 dicembre 2014

Bastonate, il blog musicale che fa critica tosta

Capita spesso di sentire critici musicali assecondare un interesse legato ad etichette discografiche, così come capita di avere in testa canzoni di cui non capiamo il senso artistico e logico solo perchè in radio ci triturano gli zebedei dalla mattina alla sera.
Ne consegue che il senso critico si spegne lentamente e ciò che resta sono solo canzonette.
Conosco un blog che non segue il flusso, picchia duro sulla critica, sarà perchè ha un'anima metal, ma ci sa fare. 
Si chiama Bastonate ed è amico dell'altro blog di cinema, I 400 Calci (ricordate la recensione?). 
I due blog/amici hanno entrambi una grande dote, che è quella di non focalizzare il concetto di critica o di recensione solo sull'aspetto musicale (o cinefilo) per estenderlo anche a quello sociale e culturale.
I “blogger bastonati” (o che bastonano?) sono Francesco e Matteo i quali raccontano un po' la loro attività in questi termini:
“L'ossatura siamo io (Francesco) e un tizio di nome Matteo Cortesi, poi c'è un'altra decina di persone che collaborano a vario titolo ma diciamo che l'idea originale era di fare un sito di musica pesante dove io e Matteo potessimo scrivere assieme e alle nostre condizioni. Poi è diventato qualcos'altro e di fatto non scriviamo quasi più di musica pesante. Di dischi di cui ci viene richiesta una recensione ne arrivano cinque o sei al giorno, perlopiù gruppi italiani beceri inviati da uffici stampa che si sono fatti un database di cinquecento email di gente che scrive. Di gente che ci scrive personalmente per sapere cosa ne pensiamo, diciamo un disco o due a settimana; gente che nella maggior parte dei casi mi scriverebbe anche se non avessi un sito di musica; uffici stampa seri che inviano promo digitali di gruppi culturalmente rilevanti più di zero, diciamo una dozzina al mese; dischi fisici spediti a casa a scopi promozionali, cinque o sei all'anno se va bene”.
E' doveroso ricordare che Bastonate ha vinto il Macchianera 2013 come miglior sito musicale.
Ah... sono bellissimi i disegni handmade di Francesco, li adoro!



sabato 6 dicembre 2014

Nonna Papera, la blogger della porta accanto

Nonna Papera è una donna modenese, si chiama Cristina e fa la mamma e la moglie. 
Niente di strano se non fosse che è anche una food blogger dai gusti molto casalinghi (ed è questa la sua particolarità). 
L'ho conosciuta casualmente tramite un social, leggevo i suoi post e, non perchè fossi a digiuno, ogni volta mi veniva l'acquolina in bocca. 
Non fa grandi numeri grafici o fotografici, la sua più grande arma è la semplicità, come un buon piatto di pasta preparato la sera al rientro da una giornata intensa. 
E' un po' la mamma di tutti, prepara il sugo con le polpette o semplicemente la pasta al pomodoro perchè, in fondo, non è mai superata. “Un piatto di pasta si riesce sempre a cucinare anche nelle giornate più caotiche. Che sia in bianco, ben condita o al forno, è sempre ben apprezzata sulla mia tavola”. 
Si parla di pasta perchè, in questo specifico blog, Nonna Papera si adopera prevalentemente nella preparazione dei primi, sia per gusti personali suoi e della sua famiglia e sia perchè è facile, veloce e gustoso.
Non trascura i dolci di cui scrive in un altro blog all'interno del sito Giallo Zafferano.
L'aspetto del blog è semplice ma non banale, con uno sfondo a pois che ricorda una carta da parati vintage, molto azzeccata.

www.lacucinadinonnapapera.it 




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...